giovedì 23 febbraio | 19:33
pubblicato il 18/ago/2014 18:08

Iraq: M5S, finalmente parola a Parlamento. Rispetto per Costituzione

(ASCA) - Roma, 18 ago 2014 - ''Finalmente, dopo tanto chiacchiericcio sui giornali, il governo ha deciso di venire a riferire in Parlamento sulla situazione irachena. Era l'ora che la parola passasse all'organo istituzionale sovrano''. Lo dichiarano in una nota i deputati M5S. ''In questi giorni esecutivo e maggioranza hanno preferito parlare con i giornalisti piuttosto che con le altre forze politiche. Adesso finalmente arriva una convocazione che, tra l'altro, non rispetta pienamente le 48 ore necessarie di preavviso'', aggiungono. ''Ci spiace soltanto che il dibattito su una questione cosi' importante si svolga nei giorni clou delle vacanze degli italiani, quando l'attenzione dell'opinione pubblica e' inevitabilmente ridotta. Mercoledi' prossimo noi ci saremo - chiudono - e faremo valere le prerogative della nostra Costituzione, chiedendo il rispettodell'articolo 11 della Carta''. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech