martedì 17 gennaio | 14:13
pubblicato il 11/ago/2014 14:41

Iraq: D'Alia (Udc), olocausto verso cristiani. Ue si svegli

(ASCA) - Roma, 11 ago 2014 - ''In Iraq e' in atto un nuovo olocausto che ci riporta alla mente i crimini del nazismo e rischia, se non fermato in tempo, di avere quella portata devastante. Ecco perche' non serve un'Europa defilata e addormentata come si dimostra oggi: c'e' bisogno invece di un impegno in prima linea dell'Ue contro il terrore e, in questo contesto, di un'Italia che abbia un ruolo attivo e di guida per la difesa con ogni mezzo dei cristiani perseguitati''. Lo dichiara in una nota Gianpiero D'Alia, deputato e presidente dell'Udc.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Conti pubblici
Di Maio: Renzi ha indebitato l'Italia, noi paghiamo il conto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, quando Cernan disse: un sognatore tornerà sulla Luna
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa