martedì 28 febbraio | 14:01
pubblicato il 30/ott/2013 12:00

Ira Cav, salta pranzo con ministri.Guerra numeri lealisti-colombe

Berlusconi 'vede' la crisi, ma Alfano frena su sue dimissioni

Ira Cav, salta pranzo con ministri.Guerra numeri lealisti-colombe

Roma, 30 ott. (askanews) - La decisione della Giunta per il regolamento del Senato di optare per il voto palese sarebbe stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Ma già ieri sera, dopo l'incontro con Angelino Alfano, il pranzo tra Silvio Berlusconi e i ministri del Pdl era considerato in bilico. L'ira funesta del Cavaliere avrebbe dunque contribuito a far saltare un incontro che però già si era svuotato di significato. Perchè il rapporto tra l'ex premier e la compagine governativa è sempre più teso in vista del voto sulla decadenza. Berlusconi è convinto che non si possa restare alleati con quello stesso Pd che ha deciso di essere il carnefice del leader del centrodestra. "In Senato sono arrivati a stravolgere ogni regola - avrebbe affermato - pur di eliminarmi dalla scena politica". Ma i ministri del Pdl non avrebbero intenzione di lasciare il governo neanche in seguito al voto favorevole alla decadenza. E lo stesso Angelino Alfano nell'incontro di ieri sera avrebbe sostenuto questa posizione. Da una parte il Cavaliere avrebbe spinto per la crisi, dall'altra il vice premier gli avrebbe ribadito che al Senato ci sono i numeri per continuare a sostenere l'esecutivo. Insomma, lo spettro del 2 ottobre incombe. E infatti, continua la guerra all'interno del partito tra lealisti e filo-governativi in vista del Consiglio nazionale. Una guerra di numeri e documenti. I primi infatti stanno continuando a raccogliere sottoscrizioni sul testo votato dall'Ufficio di presidenza che stabilisce il ritorno a Forza Italia con annesso azzeramento delle cariche. Dall'altra, tra i filo governativi starebbe circolando un documento in cui si sostiene che "la stabilità di governo è una risorsa da preservare" e che vanno evitati "salti nel buio".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Pd
Orlando: non si può ridurre scissione Pd a manovra di D'Alema
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech