domenica 11 dicembre | 11:00
pubblicato il 27/giu/2012 18:59

Ior/ Entra nel vivo la ricerca del successore di Gotti Tedeschi

Oggi riunione 'board' e cardinali,Papa viene informato da Bertone

Ior/ Entra nel vivo la ricerca del successore di Gotti Tedeschi

Città del Vaticano, 27 giu. (askanews) - Entra nel vivo in Vaticano la ricerca del successore di Ettore Gotti Tedeschi alla presidenza dello Ior, mentre si avvicina l'esame sulla normativa anti-riciclaggio che si svolgerà a Strasburgo la prossima settimana. Un comunicato della sala stampa vaticana ha reso noto che questa mattina si è riunito prima il Consiglio di Sovrintendenza dell'Istituto per le Opere di Religione, composto dal vice presidente, il tedesco Ronaldo Hermann Schmitz, che sta reggendo 'ad interim' lo Ior, dallo statunitense Carl Albert Anderson, capo dei Cavalieri di colombo, dall'italiano Antonio Maria Marocco e dallo spagnolo Manuel Soto Serrano. E' il primo incontro del 'board laico' dell'istituto vaticano dopo quello che, lo scorso 24 maggio, ha sfiduciato all'unanimità Gotti Tedeschi "per non avere svolto - recitava un comunicato inusitatamente abrasivo - varie funzioni di primaria importanza per il suo ufficio". A chi ha avuto modo di parlargli, Gotti Tedeschi ha invece spiegato di aver pagato il suo impegno per la trasparenza sulle norme anti-riciclaggio del Vaticano e il dissidio con il card. Bertone sull'acquisto, poi sfumato, dell'ospedale San Raffaele. Il giorno dopo, con interviste a 'Corriere della sera' e 'Stampa', Carl Anderson, in qualità di segretario del 'board', ha dettagliato le dure critiche all'origine del siluramento di Gotti Tedeschi. Quando, alcuni giorni dopo, i magistrati di Napoli hanno sequestrato alcuni documenti dell'ex presidente dello Ior nel quadro di un'inchiesta su Finmeccanica (a cui si sono poi affiancate altre due indagini a Roma e a Milano), la Santa Sede ha poi diffuso un comunicato nel quale, tra l'altro, precisava che il licenziamento di Gotti Tedeschi "è stata fondata su motivi oggettivi, attinenti alla governance dell'Istituto, e non determinata da una presunta opposizione alla linea della trasparenza, che anzi sta a cuore alle Autorità della Santa Sede, come all'Istituto stesso".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina