venerdì 20 gennaio | 07:00
pubblicato il 27/giu/2012 18:59

Ior/ Entra nel vivo la ricerca del successore di Gotti Tedeschi

Oggi riunione 'board' e cardinali,Papa viene informato da Bertone

Ior/ Entra nel vivo la ricerca del successore di Gotti Tedeschi

Città del Vaticano, 27 giu. (askanews) - Entra nel vivo in Vaticano la ricerca del successore di Ettore Gotti Tedeschi alla presidenza dello Ior, mentre si avvicina l'esame sulla normativa anti-riciclaggio che si svolgerà a Strasburgo la prossima settimana. Un comunicato della sala stampa vaticana ha reso noto che questa mattina si è riunito prima il Consiglio di Sovrintendenza dell'Istituto per le Opere di Religione, composto dal vice presidente, il tedesco Ronaldo Hermann Schmitz, che sta reggendo 'ad interim' lo Ior, dallo statunitense Carl Albert Anderson, capo dei Cavalieri di colombo, dall'italiano Antonio Maria Marocco e dallo spagnolo Manuel Soto Serrano. E' il primo incontro del 'board laico' dell'istituto vaticano dopo quello che, lo scorso 24 maggio, ha sfiduciato all'unanimità Gotti Tedeschi "per non avere svolto - recitava un comunicato inusitatamente abrasivo - varie funzioni di primaria importanza per il suo ufficio". A chi ha avuto modo di parlargli, Gotti Tedeschi ha invece spiegato di aver pagato il suo impegno per la trasparenza sulle norme anti-riciclaggio del Vaticano e il dissidio con il card. Bertone sull'acquisto, poi sfumato, dell'ospedale San Raffaele. Il giorno dopo, con interviste a 'Corriere della sera' e 'Stampa', Carl Anderson, in qualità di segretario del 'board', ha dettagliato le dure critiche all'origine del siluramento di Gotti Tedeschi. Quando, alcuni giorni dopo, i magistrati di Napoli hanno sequestrato alcuni documenti dell'ex presidente dello Ior nel quadro di un'inchiesta su Finmeccanica (a cui si sono poi affiancate altre due indagini a Roma e a Milano), la Santa Sede ha poi diffuso un comunicato nel quale, tra l'altro, precisava che il licenziamento di Gotti Tedeschi "è stata fondata su motivi oggettivi, attinenti alla governance dell'Istituto, e non determinata da una presunta opposizione alla linea della trasparenza, che anzi sta a cuore alle Autorità della Santa Sede, come all'Istituto stesso".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale