sabato 21 gennaio | 16:44
pubblicato il 26/set/2011 20:00

Intercettazioni/Maggioranza indecisa, esame Camera può slittare

Pdl deve ancora scegliere: stop a pubblicazioni o riforma globale

Intercettazioni/Maggioranza indecisa, esame Camera può slittare

Roma, 26 set. (askanews) - E' una "emergenza", sempre in cima alle priorità dell'agenda politica di Silvio Berlusconi e dei vertici del Pdl, ma per ora la riforma delle intercettazioni non accelera. Originariamente prevista nel calendario dell'aula della Camera per questa settimana, sconterà probabilmente l'accumulo di provvedimenti sui banchi dei deputati, ma anche una certa indeterminatezza delle intenzioni della maggioranza. E' quasi certo che domani la conferenza dei capigruppo ne prenda atto e faccia slittare l'esame alla prossima settimana, anche perché le opposizioni chiederanno di votare subito un'altra legge in materia di giustizia, quella sul via libera ai magistrati di prima nomina in Procura (che ha ottenuto un ok unanime in commissione). Sulle intercettazioni una mezza disponibilità delle opposizioni ci sarebbe, in particolare dell'Udc, ma solo se il ddl, riesumato in aula lo scorso luglio dopo un anno di stop, si trasformasse in un agile provvedimento per bloccare o limitare la pubblicazione dei verbali a mezzo stampa. Che farà la maggioranza? "Ne discuteremo questa settimana", garantisce Enrico Costa, capogruppo del Pdl in commissione Giustizia. Per ora "si parte dal testo della commissione", cioè sulla riforma dell'intera materia, anche se il compromesso raggiunto a luglio 2010 fra berlusconiani e finiani (allora ancora interni al Pdl) sotto lo sguardo interessato del Quirinale non piacque affatto al premier, che decise di tirare il freno a mano. Non è esclusa una convocazione della Consulta Giustizia del Pdl in settimana per indicare la linea e compattare i parlamentari. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
M5s
Ue, Grillo: Alde? Si vergogni chi si è rimangiato la parola data
Fi
Fi: sostegno Berlusconi a Prodi? Accuse Salvini paradossali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4