lunedì 23 gennaio | 12:21
pubblicato il 05/ott/2011 05:10

Intercettazioni/ In Aula Camera 440 emendamenti,cambia norma blog

Da Pdl stretta a stampa. Ma è Lega a volere black out più esteso

Intercettazioni/ In Aula Camera 440 emendamenti,cambia norma blog

Roma, 5 ott. (askanews) - Sono circa 440 gli emendamenti presentati in Aula alla Camera al ddl intercettazioni: la maggior parte arrivano dal Pd mentre dal Pdl arriva da un lato una ulteriore stretta alla pubblicazione delle conversazioni telefoniche e dall'altro la modifica della contestatissima norma ammazza-blog. Con una proposta a prima firma Cassinelli l'obbligo di rettifica entro 48 ore resta solo per le testate on line. Per gli altri siti informatici, recita il testo, "il termine è di dieci giorni e decorre dal momento in cui vi è, per il soggetto che ha pubblicato il contenuto, il quale agisce anche in forma anonima, conoscibilità della richiesta di rettifica, che non è valida se inoltrata con mezzi per cui non sia possibile verificarne l'effettiva ricezione da parte del destinatario. Non possono essere oggetto di richiesta di rettifica quei contenuti che, per la loro natura, sono destinati ad un limitato numero di utenti, oppure che si qualificano in concreto quali commenti, corredi o accessori di un terzo contenuto principale. Qualora ragioni tecniche ostino alla pubblicazione di una nota in calce al contenuto oggetto della richiesta di rettifica, colui che lo ha pubblicato indica all'autore della richiesta il recapito di altro soggetto avente la disponibilità tecnica di procedervi, oppure pubblica la nota con la stessa visibilità e le stesse caratteristiche grafiche del contenuto a cui fa riferimento". La mancata rettifica, stabilisce l'emendamento Cassinelli, "per i contenuti diffusi sulla rete internet, purché non siano gestiti dalla redazione di una testata registrata presso la cancelleria del tribunale e purché la gestione del sito internet non costituisca attività imprenditoriale per il suo gestore o editore, la sanzione amministrativa va da euro 250 a euro 2.500. La sanzione va da euro 100 a euro 500 quando, se non si tratta di sito internet gestito dalla redazione di una testata registrata presso la cancelleria del tribunale ai sensi dell'articolo 5, è indicato un valido indirizzo di posta elettronica certificata a cui trasmettere comunicazioni e richieste di rettifica". Tuttavia nel fascicolo degli emendamenti ce n'è anche uno a firma Manlio Contento che invece lascia l'obbligo di rettifica entro 48 ore per tutti i siti internet stabilendo che tali rettifiche vanno pubblicate "attraverso la creazione, nella pagina principale, di un link appositamente dedicato, con accesso diretto e nel quale le medesime sono conservate, secondo l'ordine di pubblicazione, per un periodo non inferiore a 30 giorni". Per quanto riguarda i limiti alla pubblicazione dal Pdl arrivano diversi emendamenti: quello meno restrittivo, ma che comunque rappresenta una stretta rispetto al testo Bongiorno in Aula, è firmato da Enrico Costa e Manlio Contento e vieta "la pubblicazione, anche parziale, per riassunto o nel contenuto, della documentazione e degli atti relativi a conversazioni, anche telefoniche, o a flussi di comunicazioni informatiche o telematiche ovvero ai dati riguardanti il traffico telefonico o telematico, anche se non più coperti dal segreto, fino alla conclusione dell'udienza di cui all'articolo 268, comma 6-ter", la cosiddetta udienza filtro. Inoltre "è vietata la pubblicazione, anche parziale, per riassunto o nel contenuto, delle richieste e delle ordinanze emesse in materia di misure cautelari". Ma Contento firma anche un altro emendamento che ripropone fedelmente il ddl Mastella vietando la pubblicazione delle intercettazioni "fino alla conclusione delle indagini preliminari ovvero fino al termine dell'udienza preliminare". A sorpresa un ulteriore black out arriva dal leghista Luca Paolini che propone il divieto della pubblicazione di intercettazioni "fino alla dichiarazione di apertura del dibattimento".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
In Sicilia i corsi per aspiranti Master of Wine
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4