giovedì 08 dicembre | 17:27
pubblicato il 10/feb/2011 19:01

Intercettazioni/ Alfano: Mai proposto di fare il decreto

Accelerazione? "Provvedimento fermo da quasi tre anni, è ironico"

Intercettazioni/ Alfano: Mai proposto di fare il decreto

Roma, 10 feb. (askanews) - "Non abbiamo mai proposto un decreto sulle intercettazioni". Lo dice il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, a margine della cerimonia di commemorazione per il 31esimo anniversario dell'uccisione di Vittorio Bachelet. "Il percorso di questo provvedimento è noto e non è mai uscito dall'agenda, pur avendo avuto delle complicazioni parlamentari anche a seguito della vicenda politica del Pdl. Adesso - dice il Guardasigilli - parleremo su come riprenderlo". Ai cronisti che gli chiedevano se fosse comunque prevista un'accelerazione dell'approvazione della norma, Alfano ha replicato sostenendo che il provvedimento è partito nel 2008 e "siamo al 2001: parlare di accelerazioni per un provvedimento che pende da due anni e nove mesi è ironico".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi: ok nuovo governo ma appoggiato da tutti, non temiamo voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni