domenica 19 febbraio | 22:37
pubblicato il 14/nov/2013 12:12

Inps: Capezzone, giusto monito Mastrapasqua su bilancio ente

Inps: Capezzone, giusto monito Mastrapasqua su bilancio ente

(ASCA) - Roma, 14 nov - ''Non possiamo sottovalutare le preoccupazioni espresse oggi con giusto e apprezzabile scrupolo dal presidente dell'Inps Mastrapasqua sul bilancio dell'ente di previdenza pubblica, i cui squilibri derivano dall'accorpamento dell'ex Inpdap, l'ente di previdenza dei dipendenti pubblici gravato di prestazioni onerose a fronte dei contributi versati, per altro in costante contrazione. Ma la sostenibilita' finanziaria dell'ente e' strettamente legata al tema dell'equita' soprattutto intergenerazionale''.

Lo ha affermato Daniele Capezzone, deputato del Pdl e presidente della Commissione Finanze della Camera. ''Accanto allo squilibrio nei conti, infatti, non possiamo dimenticare lo squilibrio tra le prestazioni attuali - molte, troppe, superano di decine di volte quelle minime - e tra le attuali e quelle future. Il Governo - ha concluso - fara' bene a tenere questo monito in giusta considerazione''. com-brm/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia