domenica 04 dicembre | 17:56
pubblicato il 02/feb/2013 15:46

Ingroia: Pd mi offrì 2 senatori mascherati per desistere-VideoDoc

"Bersani aveva già in mente accordo con Monti dopo il voto"

Ingroia: Pd mi offrì 2 senatori mascherati per desistere-VideoDoc

Palermo, (askanews) - "Io ricordo che la proposta diceva che noi dovevamo desistere, e un paio di senatori 'mascherati' dovevano essere presentati nelle liste del Pd. Mascherati perché non si doveva riconoscere che erano nostri, e Bersani poteva dimostrare a Monti che non aveva fatto accordi con noi". Lo ha detto il leader di Rivoluzione Civile Antonio Ingroia, a margine di un incontro elettorale a Palermo, rispondendo a chi chiede un commento alle parole del segretario del Pd Pierluigi Bersani riguardo un "accordo di desistenza"."L'unica proposta politica l'avevamo fatta noi - ha aggiunto Ingroia -. Un patto di governo lanciato al pd per un governo di centrosinistra progressita e riformista dove non ci poteva essere spazio per Monti. Bersani non ha mai risposto a questo appello perché evidentemente aveva già deciso di fare un governo con Monti dopo le elezioni".

Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari