sabato 10 dicembre | 16:33
pubblicato il 13/feb/2013 14:30

Ingroia: il Pd voleva il patto tra i politicanti - VideoDoc

"Io non ho nulla da rimproverarmi, forse loro sì"

Ingroia: il Pd voleva il patto tra i politicanti - VideoDoc

Roma, (askanews) - "Io non ho niente da rimproverarmi, il Pd forse sì, deve farsi un esame di coscienza". Lo ha detto il leader di Rivoluzione civile Antonio Ingroia parlando dei rapporti con il Partito democratico durante un intervista con TMNews. Ingroia ha spiegato di essersi rivolto subito al Pd "con una lettera aperta a Bersani" e poi "con un appello pubblico" per "confrontarci" e valutare "la possibilità di un alleanza programmatica". "Ma non abbiamo ricevuto alcuna risposta perché - ha spiegato - il Pd pensava, dopo le primarie, di poter fare da solo", poi "quando i sondaggi gli hanno fatto capire che Rivoluzione civile cresceva allora improvvisamente si sono svegliati e hanno proposto un patto di desistenza: mi hanno proposto un patto tra politicanti".

Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Da Mattarella possibile incarico domenica, in pole c'è Gentiloni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina