martedì 17 gennaio | 06:03
pubblicato il 16/nov/2013 13:45

Infrastrutture/Senato: Regioni, lavorare per autonomia finanziaria porti

(ASCA) - Roma, 16 nov - ''Bisogna lavorare per una reale autonomia finanziaria dei porti, razionalizzando il sistema delle autonomie portuali e tenendo conto delle necessita' di una maggiore integrazione tra la normativa di ambito portuale e quella in fase di revisione concernente la disciplina sugli interporti e le piattaforme logistiche''. Questa la posizione della Conferenza delle Regioni sulla riforma della legislazione portuale illustrata dall'assessore ai trasporti della Regione Campania e coordinatore della Commissione trasporti della Conferenza delle Regioni Sergio Vetrella nel corso di un'audizione informale svoltasi il 12 novembre davanti all'ufficio di presidenza della commissione Lavori pubblici, comunicazioni del Senato. Le Regioni valutano positivamente la semplificazione e la velocizzazione procedurale rispetto alle operazioni mercantili e alle opere di dragaggio, cosi' come guardano con favore all'estensione dei poteri delle autorita' portuali.

Secondo le Regioni pero' e' opportuno snellire l'iter dei piani regolatori portuali, distinguendo tra porti di seconda e terza classe, lasciando alla facolta' delle Regioni la normazione in materia di piani regolatori relativi ai porti regionali. Per Vetrella e' sicuramente apprezzabile l'apertura alla polifunzionalita' dei porti, ma ''occorre un raccordo automatico tra le progettualita' contenute nei piani regolatori portuali e l'allegato infrastrutture del DEF''. Vetrella ha consegnato alla commissione Lavori pubblici del Senato il documento sulla riforma della legislazione portuale approvato il 7 novembre dalla Conferenza delle Regioni e, rispondendo ad un preciso invito della commissione, ha assicurato la collaborazione della Commissione trasporti della Conferenza delle Regioni per tradurre le proposte in specifici emendamenti.

lcp/vlm/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello