venerdì 09 dicembre | 22:23
pubblicato il 10/giu/2013 18:01

Infanzia: Puglisi (Pd), subito azioni di contrasto violazioni diritti

Infanzia: Puglisi (Pd), subito azioni di contrasto violazioni diritti

+++Pd presenta mozione che impegna il governo a interventi urgenti a sostegno dei minori+++.

.

(ASCA) - Roma, 10 giu - ''Prevedere misure urgenti ed interventi di sostegno per consentire ai minori di essere educati nell'ambito della propria famiglia; rifinanziare in modo adeguato la legge 285 del 1997 'disposizioni per la promozione dei diritti e le opportunita' dell'infanzia e l'adolescenza'; istituire un Fondo Nazionale da attribuire agli Enti locali su parametri che tengano in considerazione le condizioni di poverta' minorile e che permettano la garanzia di diritti di cittadinanza, come il diritto all'istruzione, alla fruizione delle mense e del trasporto scolastico; stabilire meccanismi di tipo sostitutivo per evitare che finanziamenti e obiettivi concordati con le Regioni e gli Enti Locali, non vengano ottemperati''. E' questo l'impegno chiesto al governo dalla mozione presentata dalla senatrice Francesca Puglisi, capogruppo Pd in commissione Istruzione.

La mozione impegna inoltre il governo a ''dare immediata attuazione attraverso i decreti legislativi alla Legge 219 del 10 dicembre 2012; a prevedere misure urgenti atte a specificare che le condizioni di indigenza dei genitori o del genitore esercente la potesta' genitoriale non possono essere di ostacolo all'esercizio del diritto del minore alla propria famiglia; prevedere rigorosi controlli nelle strutture che ospitano i minori su tutto il territorio nazionale; e, ancora, un serio piano di contrasto alla dispersione scolastica; reperire le risorse necessarie per attuare un piano strategico di contrasto alla poverta' minorile e giovanile finalizzato all'inclusione lavorativa dei giovani che escono dalle comunita' di tipo familiare, considerato che tali risorse non devono essere una spesa che crea debito, ma un investimento sul capitale umano e sullo sviluppo e la crescita del Paese''. ''Dal 6* rapporto sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza in Italia, presentato dal Gruppo CRC e dal garante nazionale per l'infanzia Vincenzo Spadafora, emerge in tutto la gravita' della situazione e il rischio di consegnare alle future generazioni un Paese socialmente disintegrato'' ha detto Puglisi, sottolineato come ''nel nostro Paese la poverta' sia strettamente legata anche al fenomeno della dispersione scolastica, e quindi il fenomeno limita le opportunita' educative e di crescita, aggrava i gia' pesanti divari territoriali. La poverta' minorile influisce pesantemente anche sulle cure mediche e la prevenzione sanitaria. E il dato ancora piu' drammatico e' l'allontanamento dei minori dal nucleo familiare per questioni di indigenza della famiglia di origine che arriva alla perdita il piu' delle volte della capacita' genitoriale''.

''Siamo di fronte, dunque, ad una vera e propria emergenza, da porre al centro dell'agenda politica, che richiede importanti azioni di contrasto alla violazione dei diritti dell'infanzia. E' un dovere intervenire - ha concluso Puglisi - per il futuro di centinaia di migliaia di bambini e del Paese''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina