martedì 17 gennaio | 10:26
pubblicato il 18/giu/2014 15:36

Infanzia: firmato protocollo Anci-Unicef, rafforzare collaborazione (2)

Infanzia: firmato protocollo Anci-Unicef, rafforzare collaborazione (2)

(ASCA) - Roma, 18 giu 2014 - ''Investire sullo sviluppo e la protezione dell'infanzia - ancora di piu' in un momento di crisi economica- non e' solo eticamente giusto, ma anche economicamente vantaggioso, mentre non proteggere i bambini e gli adolescenti oggi, influenzera' le loro condizioni domani, con conseguenze negative sulla qualita' della loro vita e sulle loro capacita' di recupero da adulti'', ha detto il Presidente dell'Unicef Italia Giacomo Guerrera.

In particolare, in attuazione del Protocollo, l'Anci e l'Unicef si impegnano a: promuovere e garantire l'espressione della cittadinanza attiva dei bambini e degli adolescenti nella vita delle comunita' locali, mettendo al centro dell'attenzione e delle scelte delle amministrazioni comunali i diritti dei minori e valorizzando il loro diritto all'essere ascoltati e alla partecipazione diretta, in modo che il loro punto di vista sia tenuto in debita considerazione rispetto a tutti gli ambiti dello sviluppo locale; promuovere la diffusione di buone pratiche gia' adottate in numerose realta' locali del nostro Paese nell'ambito del programma Unicef ''Citta' amiche dei bambini e degli adolescenti''; promuovere tra i Comuni, alla base della Campagna Unicef ''Io come tu'', l'affermazione dei principi dell'uguaglianza dei diritti e dell'eliminazione di ogni forma di discriminazione verso tutti i bambini e gli adolescenti, con un'attenzione particolare alle categorie di minorenni maggiormente a rischio di esclusione sociale (come quelli di origine straniera o appartenenti a minoranze); verra' favorita una riflessione sulla necessita' di riforma dell'attuale normativa che regolamenta l'acquisizione della cittadinanza italiana per i minorenni di origine straniera nati e/o cresciuti in Italia favorendo, in questo contesto, il conferimento simbolico della cittadinanza onoraria a questi ragazzi, quale gesto di inclusione finalizzato alla loro piena integrazione giuridica e sociale;intraprendere iniziative congiunte di monitoraggio, con il supporto della Fondazione Cittalia-Anci Ricerche, volte a valorizzare l'impegno dei Comuni italiani nei confronti dei minorenni presenti sul territorio comunale e a considerare l'impatto delle politiche nazionali e locali sull'infanzia e l'adolescenza. res/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello