sabato 25 febbraio | 13:12
pubblicato il 15/ott/2011 21:11

Indignati/ La Russa: Incendiata una casa, generale poteva morire

Ministro: in fuga con la moglie con una scala di fortuna

Indignati/ La Russa: Incendiata una casa, generale poteva morire

Washington, 15 ott. (askanews) - "Non è stata presa di mira una caserma ma un'abitazione privata di due generali in pensione. Voglio sperare che non lo sapessero. Uno di questi, insieme alla moglie, ha rischiato di morire bruciato vivo e si è salvato solo perché dei vicini li hanno aiutati a fuggire con una scala dalle finestre". quanto ha spiegato il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, in visita negli Stati Uniti, commentando l'attacco di oggi ad un ex deposito dell'Esercito, in via Labicana a Roma, durante gli episodi di violenza che hanno accompagnato le manifestazioni degli indignati.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Pd
Pd, commissione unanime: primarie 30 aprile. Renziani: via alibi
Aborto
Aborto, Bindi: bene Zingaretti, se Lorenzin non d'accordo lasci
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech