domenica 22 gennaio | 21:37
pubblicato il 31/mar/2016 20:30

Inchiesta "Tempa rossa", Guidi si dimette: 'necessario lasciare'

La ministro scrive a Renzi: "da me buona fede e correttezza assoluta ma è questione di oppportunità politica"

Inchiesta "Terra rossa", Guidi si dimette: 'necessario lasciare'

Roma, 31 mar. (askanews) - Dimissioni dal Governo della ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi a seguito degli sviluppi dell'inchiesta "Tempa Rossa". "Caro Matteo - ha scritto Guidi in una lettera al premier Matteo Renzi resa pubblica dal ministero dello Sviluppo- si legge nella missiva, diffusa dallo stesso dicastero - sono assolutamente certa della mia buona fede e della correttezza del mio operato. Credo tuttavia necessario, per una questione di opportunità politica, rassegnare le mie dimissioni da incarico di ministro. Sono stati due anni di splendido lavoro insieme. Continuerò come cittadina e come imprenditrice a lavorare per il bene del nostro meraviglioso Paese".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4