giovedì 19 gennaio | 22:42
pubblicato il 27/set/2014 15:30

Incendio Milazzo, Pagano(Ncd): strategie Eni sbagliate, si cambi

(ASCA) - Roma, 27 set 2014 - "Il gravissimo incendio della raffineria di Milazzo, per meta' azionista Eni e meta' Kuwait, evidenzia ancora una volta come questo management del refining Eni stia distruggendo un'intera filiera industriale, mettendo otretutto a repentaglio l'incolumita' e la salute dei lavoratori e dei cittadini". E' quanto dichiara il deputato Ncd Alessandro Pagano.

"Credo che ormai - prosegue - il nuovo vertice non possa piu' far finta di niente. Si sono portate avanti strategie sbagliate e una pessima gestione. Occorre quindi cambiare subito, prima che i danni siano irrecuperabili. Un plauso al lavoro dei vigili del fuoco e a tutti gli operatori, impegnati nelle operazioni di spegnimento e a ridurre per quanto possibile le ripercussioni sul piano ambientale".

Sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale