venerdì 09 dicembre | 20:31
pubblicato il 14/ott/2013 15:41

Imu: Zanetti(Sc), governo accetta nostre richieste, emendamento ritirato

(ASCA) - Roma, 14 ott - ''Sul filo di lana il Governo ha accettato le nostre richieste e si e' impegnato ad approvare, al termine dell'esame del Decreto IMU, un ordine del giorno che lo impegna a non utilizzare alcun tipo di aumento di prelievo fiscale per coprire l'auspicata, ma ancora non avvenuta, abrogazione della seconda rata''. Lo afferma Enrico Zanetti, responsabile politiche fiscali di Scelta Civica e vicepresidente della Commissione Finanze della Camera.

''Niente giochi delle tre carte, niente fantasiosi acconti a fine 2013 di una Service TAX per il 2014 di cui peraltro ancora non si sa quasi nulla. Stando cosi' le cose, abbiamo ritirato a nostra volta sul filo di lana l'emendamento che riscriveva integralmente l'articolo 1 del Decreto. Oggi piu' che mai - aggiunge Zanetti - possiamo dire che se il PDL e' la sentinella anti IMU della maggioranza, Scelta Civica e' la sentinella anti illusionismi fiscali e giochi delle tre carte sulla pelle dei cittadini''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina