venerdì 09 dicembre | 01:54
pubblicato il 19/set/2013 14:23

Imu: Serracchiani, toglierla e' stata un errore, adesso aumentera' Iva

(ASCA) - Trieste, 19 set - ''Togliere l'Imu e' stato un errore, un errore vero, che adesso mette in difficolta' tutti gli enti a partire dai Comuni. Sui loro bilanci in autunno si avranno riflessioni importanti''. Cosi' Debora Serracchiani, governatrice del Friuli Venezia Giulia, sulla prospettiva di un aumento dell'Iva. ''In un contesto in cui tutti si sta peggio e in una logica secondo cui chi sta meno peggio dovrebbe dare di piu', l'Imu non dovrebbe essere una tassa punto e basta, ma una tassa che se equiparata al reddito dovrebbe dare un supporto a chi non poteva permetterselo.

L'Imu, dunque, era giusta. E per toglierla - ricorda la presidente -, si e' dovuta cercare una copertura finanziaria che ha tolto soldi a tutta una serie di altre iniziative, dagli esodati al patto di stabilita', e non ultima l'ipotesi dell'aumento dell'Iva. Non si possono infatti avere tutte e due le condizioni. Io credo che si debbano fare valutazioni strategiche di tipo diverso''.

fdm/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni