giovedì 08 dicembre | 07:42
pubblicato il 09/ago/2013 16:19

Imu: Realacci, condivisibile abolirla su prima casa per redditi bassi

Imu: Realacci, condivisibile abolirla su prima casa per redditi bassi

(ASCA) - Roma, 9 ago - ''Condivisibile l'obiettivo di abolire l'Imu sulla prima casa per redditi piu' bassi, ma non bisogna dimenticare che sulle tasche delle famiglie pesano di piu' gli sprechi energetici''. Cosi' in una nota Ermete Realacci, Presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera ed esponenete del Pd.

''Nel 2012 - ha ricordato realacci - gli italiani hanno pagato sulla prima casa in media 235 euro di Imu, mentre una casa costruita male fa spendere 1.500 euro in piu' di energia. Anche per questo il cosiddetto decreto Eco-bonus e' uno dei provvedimenti piu' importanti approvati dal Parlamento, poiche' indica la direzione nella quale andare per rilanciare la nostra economia e interessa uno dei settori, quello dell'edilizia, che ha maggiormente risentito della crisi'', ha concluso.

com-brm/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni