sabato 10 dicembre | 15:59
pubblicato il 15/mag/2013 16:31

Imu: proposta Pd per diminuire aliquota affitti a canone concordato

(ASCA) - Roma, 15 mag - Abbattere per legge dallo 0,76% allo 0,4% l'aliquota base per le case affiatate a canone concordato (con la facolta' per i comuni di modificare in aumento o in diminuzione l'aliquota fino al 0,2%), finanziando questa riduzione con un leggero aumento dallo 0,76 allo 0,8 dell'aliquota base sulle abitazioni sfitte. Questo l'obiettivo della proposta contenuta in un disegno di legge depositato alla Camera dai deputati del Pd, Antonio Misiani e Marco Causi, ed illustrata oggi in conferenza stampa alla Camera. Secondo i due esponenti Democratici ''e' una rimodulazione sollecitata da piu' parti che punta ad incentivare la diffusione del canone concordato''. Inoltre ''si tratta di una proposta molto semplice e fattibile: vogliamo che la discussione sull'Imu si concentri anche sull'imposta sulle seconde case''. brm/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Governo
Da Mattarella possibile incarico domenica, in pole c'è Gentiloni
Governo
Berlusconi domani da Mattarella: Fi a opposizione ma responsabile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina