domenica 04 dicembre | 15:36
pubblicato il 20/nov/2013 13:30

Imu: Gasparri, no a 2* rata per agricoltori. Settore e' in ginocchio

Imu: Gasparri, no a 2* rata per agricoltori. Settore e' in ginocchio

(ASCA) - Roma, 20 nov - ''Sui terreni agricoli e i fabbricati rurali aspettiamo risposte chiare e immediate dal governo.

Non possiamo permettere che un settore primario per l'economia italiana, gia' in ginocchio, sia ulteriormente vessato dal pagamento della seconda rata dell'Imu''. Lo dichiara in una nota Maurizio Gasparri (FI-Pdl), vice presidente del Senato. ''Intanto - continua - apprendiamo che domani il Consiglio dei ministri dovrebbe avere all'ordine del giorno l'atteso decreto che cancella la seconda rata dalle abitazioni principali. E' un'ottima occasione per mettere fine a questa telenovela. Non solo le famiglie italiane non devono pagare una tassa iniqua, ma lo stesso deve accadere per gli agricoltori. Ci auguriamo - conclude Gasparri - che i ministri del centrodestra facciano sentire la propria voce, siano coerenti e mantengano le promesse fatte sia sulla casa che su terreni e fabbricati agricoli''.

com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari