martedì 28 febbraio | 13:53
pubblicato il 28/nov/2013 13:49

Imu: Gasparri a Nuovo centrodestra, c'e' poco di cui andare fieri

Imu: Gasparri a Nuovo centrodestra, c'e' poco di cui andare fieri

(ASCA) - Roma, 28 nov - ''Le rocambolesche argomentazioni degli amici ministri del Ncd non cambiano la situazione.

Anzi, la aggravano. Per l'abolizione della seconda rata Imu le coperture sono ancora incerte, tanto e' vero che l'Anci non esclude l'imbroglio. Per non parlare poi dei terreni agricoli, esentati solo in parte, e ancora piu' indefinito e' il destino per quelli in affitto. E' poi evidente che lo stop dell'Imu per l'anno in corso e' solo un pannicello caldo che gli italiani sconteranno a gennaio, con nuove riformulazioni di tasse che rischiano addirittura di far rimpiangere l'Imu stessa. Insomma, c'e' poco di cui andare fieri''. Lo ha dichiarato Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia.

com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Pd
Orlando: non si può ridurre scissione Pd a manovra di D'Alema
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech