sabato 10 dicembre | 20:26
pubblicato il 28/nov/2013 13:49

Imu: Gasparri a Nuovo centrodestra, c'e' poco di cui andare fieri

Imu: Gasparri a Nuovo centrodestra, c'e' poco di cui andare fieri

(ASCA) - Roma, 28 nov - ''Le rocambolesche argomentazioni degli amici ministri del Ncd non cambiano la situazione.

Anzi, la aggravano. Per l'abolizione della seconda rata Imu le coperture sono ancora incerte, tanto e' vero che l'Anci non esclude l'imbroglio. Per non parlare poi dei terreni agricoli, esentati solo in parte, e ancora piu' indefinito e' il destino per quelli in affitto. E' poi evidente che lo stop dell'Imu per l'anno in corso e' solo un pannicello caldo che gli italiani sconteranno a gennaio, con nuove riformulazioni di tasse che rischiano addirittura di far rimpiangere l'Imu stessa. Insomma, c'e' poco di cui andare fieri''. Lo ha dichiarato Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia.

com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina