lunedì 27 febbraio | 15:27
pubblicato il 15/ott/2013 19:01

Imu: Capezzone, grave no Pd e Sel a emendamenti Pdl-LN su sfratti

Imu: Capezzone, grave no Pd e Sel a emendamenti Pdl-LN su sfratti

(ASCA) - Roma, 15 ott - ''E' molto grave che, in sede di conversione del decreto Imu, Pd e Sel abbiano respinto emendamenti ragionevoli di Pdl e Lega, condivisi largamente: anche da Sc, M5s, e da singoli esponenti dell sinistra, in materia di sfratti''. Lo afferma il presidente della commissione Finanze della Camera Daniele Capezzone (Pdl) su una norma del provvedimento che prevede la ''graduazione programmata'', da parte dei prefetti, dell'intervento della forza pubblica nella esecuzione degli sfratti. ''L'idea che, nonostante un diritto affermato e riconosciuto in giudizio - rileva Capezzone - tutto possa essere vanificato da un intervento del Prefetto lede in modo gravissimo e profondo sia il diritto di proprieta' sia la certezza del diritto''.

''Siamo dunque alla accettazione dell'esproprio? Che deve fare un proprietario che si e' fidato dello Stato?'', conclude Capezzone.

com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Dp
Rossi: noi fermeremo Grillo, alleanza con Pd se vince Orlando
Vitalizi
M5s: pensioni parlamentari come cittadini, basta ok a delibera
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Specie a rischio, dalla genetica molecolare un aiuto per salvarle
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech