martedì 06 dicembre | 09:22
pubblicato il 08/nov/2013 13:52

Imu: Capezzone, coperture seconda rata devono essere senza nuove tasse

(ASCA) - Roma, 8 nov - ''Ci auguriamo davvero che il governo abbia allo studio altre ipotesi, perche' se dovesse adottare le coperture ipotizzate in queste ore per la cancellazione della seconda rata Imu (l'aumento dal 20 al 22% dell'aliquota sulle cosiddette ''rendite finanziarie'', cioe' sul risparmio frutto di reddito gia' tassato, e maggiori acconti Ires a carico delle imprese), avremmo la conferma che tutta la vicenda Imu e' stata in questi mesi confezionata ad arte per diventare una gigantesca trappola ai danni del Pdl e una presa per i fondelli degli italiani''. Lo afferma il deputato del Pdl Daniele Capezzone, Presidente della commissione Finanze della Camera.

''Mentre per ogni provvedimento di interesse del Pd sono state contestualmente individuate le corrispondenti coperture (ultimi della serie gli aumenti fiscali previsti nel decreto istruzione) - prosegue Capezzone - si e' preferito trascinare per mesi la cancellazione dell'Imu sulla prima casa, passando di rinvio in rinvio, di promessa in promessa. Doveva essere risolta entro la fine di agosto, ma e' ancora aperta a meta' novembre. E ora, guarda caso, si fa notare che avvicinandoci alla fine dell'anno e' troppo tardi per agire con tagli alla spesa o con l'operazione di rivalutazione delle quote della Banca d'Italia. Per reperire le risorse necessarie non resta che il ricorso a maggiori anticipi di imposte o addirittura all'aumento delle aliquote sui risparmi degli italiani''.

''Piu' passa il tempo, piu' rischiamo di trovarci di fronte al misfatto compiuto - conclude il deputato deel Pdl - una sorta di tagliola per il Pdl e gli italiani: seconda rata Imu cancellata, ma al prezzo dell'aumento di altre tasse. Una vera e propria beffa, per una misura, oltretutto, una-tantum per il 2013, perche' come ormai hanno capito tutti, con la Tasi il gettito 'scontato' quest'anno viene interamente recuperato l'anno prossimo, spalmandolo su prime e seconde case. Rivolgo percio' un appello ai miei colleghi di partito, parlamentari e ministri, per smascherare e scongiurare quest'inganno alla buona fede nostra e dei nostri elettori''.

com-sgr/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Riforme
Dopo il voto Renzi dimissionario al Colle. Mattarella arbitro
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Stamattina colloquio informale Mattarella-Renzi al Quirinale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari