sabato 21 gennaio | 10:14
pubblicato il 08/nov/2013 13:52

Imu: Capezzone, coperture seconda rata devono essere senza nuove tasse

(ASCA) - Roma, 8 nov - ''Ci auguriamo davvero che il governo abbia allo studio altre ipotesi, perche' se dovesse adottare le coperture ipotizzate in queste ore per la cancellazione della seconda rata Imu (l'aumento dal 20 al 22% dell'aliquota sulle cosiddette ''rendite finanziarie'', cioe' sul risparmio frutto di reddito gia' tassato, e maggiori acconti Ires a carico delle imprese), avremmo la conferma che tutta la vicenda Imu e' stata in questi mesi confezionata ad arte per diventare una gigantesca trappola ai danni del Pdl e una presa per i fondelli degli italiani''. Lo afferma il deputato del Pdl Daniele Capezzone, Presidente della commissione Finanze della Camera.

''Mentre per ogni provvedimento di interesse del Pd sono state contestualmente individuate le corrispondenti coperture (ultimi della serie gli aumenti fiscali previsti nel decreto istruzione) - prosegue Capezzone - si e' preferito trascinare per mesi la cancellazione dell'Imu sulla prima casa, passando di rinvio in rinvio, di promessa in promessa. Doveva essere risolta entro la fine di agosto, ma e' ancora aperta a meta' novembre. E ora, guarda caso, si fa notare che avvicinandoci alla fine dell'anno e' troppo tardi per agire con tagli alla spesa o con l'operazione di rivalutazione delle quote della Banca d'Italia. Per reperire le risorse necessarie non resta che il ricorso a maggiori anticipi di imposte o addirittura all'aumento delle aliquote sui risparmi degli italiani''.

''Piu' passa il tempo, piu' rischiamo di trovarci di fronte al misfatto compiuto - conclude il deputato deel Pdl - una sorta di tagliola per il Pdl e gli italiani: seconda rata Imu cancellata, ma al prezzo dell'aumento di altre tasse. Una vera e propria beffa, per una misura, oltretutto, una-tantum per il 2013, perche' come ormai hanno capito tutti, con la Tasi il gettito 'scontato' quest'anno viene interamente recuperato l'anno prossimo, spalmandolo su prime e seconde case. Rivolgo percio' un appello ai miei colleghi di partito, parlamentari e ministri, per smascherare e scongiurare quest'inganno alla buona fede nostra e dei nostri elettori''.

com-sgr/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: stanziati 30 milioni per l'emergenza
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4