sabato 03 dicembre | 15:02
pubblicato il 13/dic/2013 17:09

Imu: Capezzone a Saccomanni, presa in giro giustificazione imposta 2013

(ASCA) - Roma, 13 dic - ''Le dichiarazioni odierne del ministro Saccomanni, secondo il quale lo sgravio totale dell'Imu sull'abitazione principale non sarebbe stato possibile causa sforamento deficit, destano grande perplessita' e sembrano davvero una presa in giro nei confronti degli italiani''. Lo dichiara in una nota Daniele Capezzone, Forza Italia, presidente della Commissione Finanze della Camera.

''In un Paese in cui la spesa pubblica annua supera gli 800 miliardi di euro, spesa oltretutto destinata ad aumentare, per colpa del Governo e della sua maggioranza, con la legge di stabilita' in discussione alla Camera, sembra davvero impossibile non riuscire a trovare 350 milioni di euro di copertura per evitare ai cittadini una nuova e ulteriore tassazione. Non e' questa la strada della crescita, dell'uscita dalla crisi e della ripresa dei consumi. E questa e' solo la minibeffa del 2013. Poi c'e' la maxibeffa del 2014, con la tassa sulla casa che ritorna tutta sotto forma di Tasi...''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari