domenica 22 gennaio | 14:11
pubblicato il 05/feb/2013 11:27

Imu: Brunetta, perche' Monti nasconde dati? Li comunichi

(ASCA) - Roma, 5 gen - ''Il saldo relativo all'Imu e' stato versato dai contribuenti italiani il 17 dicembre 2012. Oggi siamo al 5 febbraio 2013 e l'Agenzia delle Entrate non ha ancora comunicato quanto e' entrato nelle casse dello Stato: dall'IMU sulle prime case, dall'Imu sulle seconde case, dall'Imu sui capannoni e fabbricati industriali, nonche' dall'extragettito derivante dalla maggiorazione delle aliquote decisa dai Comuni''. Lo rileva Renato Brunetta. Il coordinatore dei dipartimenti Pdl aggiunge che ''in sede di stima, infatti, il governo aveva previsto un gettito totale pari a 21,8 miliardi, di cui 3,8 miliardi derivanti dall'Imu sulle prime case e 18 miliardi dagli altri immobili soggetti ad aliquota base dello 0,76%. Stima poi leggermente variata al ribasso dall'Agenzia delle Entrate. Tuttavia, ipotizzando l'aumento dell'aliquota dello 0,76% fino all'1,06%, il gettito derivante da quest'ultima categoria di immobili potrebbe arrivare fino a 25,11 miliardi. Cio' significa che il gettito complessivo dell'Imu ammonterebbe a 28,91 miliardi: 7,11 miliardi in piu' rispetto alle stime iniziali dell'esecutivo tecnico''. ''Perche' - prosegue - il governo non pubblica i dati?''.

''Appare opportuno osservare, tra l'altro, che proprio in ossequio a quanto previsto dal famoso 'Salva Italia', ad oggi i Comuni hanno contabilizzato nei propri bilanci il gettito Imu in base agli importi stimati facendo riferimento solo all'aliquota base, mentre il riconoscimento da parte dello Stato di un eventuale extra-gettito (che, evidentemente, puo' derivare solo dalla maggiorazione delle aliquote base dallo 0,76% all'1,06%) potra' avvenire solo - sottolinea - a seguito di verifica del gettito effettivo da parte del dipartimento delle Finanze, ad oggi, appunto, non ancora avvenuto''. ''Il ritardo di pubblicazione - dice ancora Brunetta - e' tanto piu' grave in quanto l'importo e' stato versato con F24, quindi tracciabilissimo. Cosa c'e' sotto? Perche' Monti blocca la diffusione dei dati? Quali sono le ragioni di questo ritardo?''.

''Visto che il tema e' rovente in questi giorni, chiediamo ufficialmente al governo di comunicare immediatamente i dati definitivi relativi al gettito dell'Imu. In caso contrario, se usassimo la stessa violenza terminologica del presidente Monti, questa potrebbe configurarsi quale omissione di atti di ufficio. Siamo - conclude Brunetta - in campagna elettorale, e quello di Monti appare come un insopportabile abuso nella sua posizione di presidente del Consiglio. Abuso sanzionabile, sia dal punto di vista politico, sia da quello della correttezza istituzionale''.

com-ceg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4