mercoledì 22 febbraio | 07:23
pubblicato il 03/giu/2013 15:06

Imu: Brunetta a Fassina, su prima casa cancellazione valga per tutti

(ASCA9 - Roma, 3 giu - ''Ricordo a Stefano Fassina che da qualche settimana non e' piu' responsabile economico del Partito democratico, ma viceministro dell'Economia di un governo di coalizione.

Sarebbe auspicabile da parte sua, dunque, una qual dose di discrezione sugli orientamenti personali e del governo. Per quanto riguarda il Pdl, l'Imu sulla prima casa dovra' essere cancellata per tutti, senza alcuna distinzione. Le esenzioni per le case di lusso sono gia' state applicate, e non ci sono possibilita' di scaricare su una parte dei contribuenti il peso di altre misure, blocco dell'aumento dell'Iva in primo luogo, che andranno fatte senza intaccare o cannibalizzare la riforma della tassazione sugli immobili''. Lo ha ribadito in un comunicato il capogruppo Pdl alla camera, Renato Brunetta, commentando le parole del viceministro dell'Economia, Stefano Fassina. ''Il 15% di Fassina e' la quota di proprietari che versano piu' di 400 euro di Imu prima casa, nulla ha a che vedere con gli immobili di maggior valore ma, molto piu' semplicemente, si riferisce a quelle abitazioni il cui valore catastale e' piu' vicino al valore effettivo di mercato, in generale perche' sono di piu' recente costruzione o si trovano in comuni con un valore catastale aggiornato. Ricordo a Fassina - ha aggiunto Brunetta - che 3 miliardi e mezzo di euro, dei quattro complessivi del gettito Imu, sono versati da contribuenti con un reddito lordo inferiore ai 55 mila euro''.

''Per quanto riguarda, infine, la restituzione dell'Imu sulla prima casa pagata nel 2012, non e' certamente Fassina a dover decidere in proposito. Anche questo - ha sottolineato Brunetta - e' un tema che dovra' essere discusso e approfondito dall'intera coalizione e non certo dal solo viceministro dell'Economia. Serve una riforma complessiva della tassazione sugli immobili, non la lamentosa demagogia del viceministro. Mantenere solo in parte la tassa sulla casa significa ampliare ulteriormente la profonda ingiustizia di questa tassa. Anche per questo - ha concluso - siamo impegnati a garantire al governo ogni supporto possibile per chiudere entro l'estate''. com-brm/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia