giovedì 19 gennaio | 20:47
pubblicato il 29/gen/2014 11:22

Imu-Bankitalia: ancora ostruzionismo M5S su Dl

(ASCA) - Roma, 29 gen 2014 - Prosegue l'ostruzionismo del Movimento 5 Stelle in Aula alla Camera dove il decreto Imu-Bankitalia deve essere sottoposto al voto finale, pena il suo decadimento che comporterebbe il pagamento della seconda rata Imu del 2013 per tutti i possessori di prima casa. La gran parte dei deputati del Movimento sono intervenuti sul verbale di seduta per ritardare la ripresa dell'esame del testo e, di conseguenza, il voto degli ordini del giorno e quello finale. Il M5S aveva richiesto con forza, tanto in commissione quanto in Aula, che gli articoli inerenti la rivalutazione delle quote di Bankitalia venisse stralciata in quanto ''regalo'' alle banche e ''svendita'' ai privati della banca centrale italiana. Non avendo raggiunto l'obiettivo, i deputati grillini hanno iniziato l'opera di ostruzionismo, cosi' che il decreto, che avrebbe dovuto essere licenziato definitivamente ieri, a poco piu' di 12 ore dalla sua decadenza e' ancora in attesa del via libera. sgr/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
M5s
Grillo lancia il "reddito universale": confronto è su idea futuro
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale