martedì 21 febbraio | 10:45
pubblicato il 11/feb/2014 11:14

Impeachment: Rossi(PI), accusa M5S a Napolitano manifestamente infondata

(ASCA) - Roma, 11 feb 2014 - ''La messa in stato d'accusa del Capo dello Stato da parte del M5S era manifestamente infondata: solo considerazioni politiche, nessun fatto oggettivo che sostenesse la tesi dell'attentato alla Costituzione. L'archiviazione ne e' la logica conseguenza''.

Lo dichiara in una nota il deputato dei Popolari per l'Italia, Domenico Rossi, componente del Comitato parlamentare per i procedimenti d'accusa. ''Non posso non vederlo come un tentativo di strumentalizzazione - sottolinea Rossi - che nulla ha a che fare con una seria azione politica, oltretutto considerando che i proponenti avrebbero dovuto riflettere sulle possibili conseguenze nazionali e internazionali che una messa in stato d'accusa nei confronti del presidente della Repubblica comunque comporta. Cio' specie in un momento in cui il Paese di tutto ha bisogno, meno che di instabilita' politica e destabilizzazione istituzionale''. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Pd, Rossi: nasceranno nuovi gruppi parlamentari pro governo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia