giovedì 08 dicembre | 13:50
pubblicato il 11/feb/2014 11:14

Impeachment: Rossi(PI), accusa M5S a Napolitano manifestamente infondata

(ASCA) - Roma, 11 feb 2014 - ''La messa in stato d'accusa del Capo dello Stato da parte del M5S era manifestamente infondata: solo considerazioni politiche, nessun fatto oggettivo che sostenesse la tesi dell'attentato alla Costituzione. L'archiviazione ne e' la logica conseguenza''.

Lo dichiara in una nota il deputato dei Popolari per l'Italia, Domenico Rossi, componente del Comitato parlamentare per i procedimenti d'accusa. ''Non posso non vederlo come un tentativo di strumentalizzazione - sottolinea Rossi - che nulla ha a che fare con una seria azione politica, oltretutto considerando che i proponenti avrebbero dovuto riflettere sulle possibili conseguenze nazionali e internazionali che una messa in stato d'accusa nei confronti del presidente della Repubblica comunque comporta. Cio' specie in un momento in cui il Paese di tutto ha bisogno, meno che di instabilita' politica e destabilizzazione istituzionale''. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Comitato del No: sarebbe bene Colle ci convocasse a consultazioni
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi: chi non vuole voto sostenga governo o urne dopo Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni