martedì 06 dicembre | 11:37
pubblicato il 01/mar/2013 11:16

Immigrazione: Cancellieri, non abbandoniamo profughi africani

Immigrazione: Cancellieri, non abbandoniamo profughi africani

(ASCA) - Roma, 1 mar - ''Il tempo degli arrivi massicci da Libia e Tunisia e' passato e l'Italia deve poter uscire dall'emergenza. Ma stiamo lavorando affinche' i migranti di quei Paesi ancora in Italia non restino da un giorno all'altro privi di sostegno''. Lo dichiara il ministro dell'Interno, Anna Maria Cancellieri, in un'intervista al quotidiano 'Avvenire', annunciando alcune decisioni del Viminale circa il futuro di tredicimila migranti nordafricani, ancora in Italia. Domani scadranno i 60 giorni (decorsi dal 31 dicembre) per la chiusura del programma che ha consentito di ospitarli dal 2011. Alla domanda sui contributi di 500 euro che saranno elargiti dal ministero dell'Interno come 'contributo di uscita', il ministro ha risposto ''Il contributo e' solo una delle misure. Abbiamo ragionato su come affrontare la situazione e siamo giunti ad alcune determinazioni''. ''Potranno restare le 7.400 persone ancora in attesa di essere sentite dalle commissioni per il rilascio dello status di asilo. E lo stesso vale per i nuclei familiari e gli appartenenti alle categorie 'vulnerabili' previste dal sistema per la protezione e l'accoglienza dei rifugiati e richiedenti asilo - aggiunge Cancellieri - che resteranno per almeno altri sei mesi: minori, genitori single con prole, donne in gravidanza, anziani, disabili o vittime di soprusi e torture, mentre i tossicodipendenti verranno assegnati a strutture idonee. Secondo i dati giunti da 50 prefetture, sono gia' 520 persone: attendiamo i dati delle altre 53.

Infine, resteranno quelli in attesa del permesso umanitario o del titolo di viaggio. Sono categorie ampie e dovrebbero includere buona parte dei migranti''. com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Riforme
Dopo il voto Renzi dimissionario al Colle. Mattarella arbitro
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Stamattina colloquio informale Mattarella-Renzi al Quirinale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Ecco la gastro-diplomazia: mangiare bene aiuta a conquistare mondo
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari