martedì 06 dicembre | 09:28
pubblicato il 13/apr/2011 17:45

Immigrati/Salvini: Italia dovrebbe sospendersi da Unione Europea

Servirebbe periodo 'stand by' fino nascita Europa delle Regioni

Immigrati/Salvini: Italia dovrebbe sospendersi da Unione Europea

Roma, 13 apr. (askanews) - "Mi metterei in stand-by finché non si parli di un'Europa dei popoli che oggi non c'è e delle regioni, dove dialogherei con la Baviera, la Catalogna, la Bretagna e la Scozia. Ad oggi abbiamo un'Europa che non esiste e che è solo un'espressione geografica. Se poi andasse avanti la sciagurata ipotesi di adesione della Turchia all'Ue... ci sarebbe poco da dire e poco da fare". L'europarlamentare leghista Matteo Salvini si dice favorevole ad un uscita dell'Italia dall'Europa comunitaria. " Io ragiono - ha detto Salvini ad Affaritaliani.it- in termini di costi-benefici. L'anno scorso l'Europa è costata agli italiani 14 miliardi di euro e ne abbiamo ottenuti indietro meno della metà, anche in parte per l'incapacità degli amministratori del Sud di spendere". Il rapporto costi-benefici, che deve interessare qualunque amministratore pubblico, per il momento tende a nostro sfavore". "Siamo in deficit nel rapporto costi-benefici e se a questo si aggiunge che un caso di emergenza come questo, quello dei clandestini, non è abbastanza emergenza... allora siamo cornuti e mazziati. Oltre a costarmi - ha proseguito- l'Europa mi prende anche in giro. Perciò non trovo una bestemmia riflettere se convenga star dentro o uscire, cosa che per altro è prevista dal Trattato di Lisbona, perché non stiamo parlando di un Cpt ma di un organismo che abbiamo fondato e a cui abbiamo aderito, ricordo e sottolineo, senza un referendum dato che la nostra anziana Costituzione impedisce un voto popolare su questioni europee. Quindi non penso assolutamente che riflettere se continuare a restare in questo consesso sia come bestemmiare in chiesa" L'elenco dei motivi di insoddisfazione per l'Italia rispetto alla Ue, secondo Salvini, sono infatti parecchi. "I diritti dei produttori e anche dei consumatori sono ben poco considerati da Bruxelles e dall'Ue", ha detto. E "recentemente è stata bocciata da parte del Consiglio europeo la proposta di evidenziare le origini dei prodotti tessili da mettere in etichetta. Settimana scorsa sono scaduti i dazi sulle calzature importate dal Sud-Est asiatico e non li hanno rinnovati. L'anno scorso è stato il primo anno in cui ai pescatori delle nostre coste, e penso soprattutto alla Liguria, è stato impedito di pescare i bianchetti perché una direttiva europea - dopo qualche secolo - ha deciso di impedirlo". Inoltre, "dalla questione delle quote latte alla difesa della nostra agricoltura e del settore manifatturiero", l'elenco di Salvini si allunga. "Senza dimenticare gli autotrasportatori e i nostri maestri di sci che subiscono la concorrenza sleale di altri. Poi ricordo le posizioni dell'Ue a favore degli alimenti ogm e i numerosi richiami all'Italia per la mancanza di libertà. E infine il tema dei respingimenti e dei diritti dei rom. Gli esempi sono centinaia".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Riforme
Dopo il voto Renzi dimissionario al Colle. Mattarella arbitro
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Stamattina colloquio informale Mattarella-Renzi al Quirinale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari