martedì 21 febbraio | 05:23
pubblicato il 20/dic/2011 14:12

Immigrati/Pd e Terzo Polo rilanciano 'ius soli': va riconosciuto

Della Vedova 'chiama' il Pdl ma Gasparri gela: è una follia

Immigrati/Pd e Terzo Polo rilanciano 'ius soli': va riconosciuto

Roma, 20 dic. (askanews) - Iniziativa Terzo Polo-Pdl oggi alla Camera per rilanciare la questione dello 'ius soli': il diritto di cittadinanza italiana per i figli di immigrati nati nel nostro Paese. 'Figli d'Italia. Italiani che devono chiedere permesso', è stato il titolo del confronto a cui è seguita la proiezione del film di Fred Kuwornu '18 Ius Soli. Il diritto di essere italiani': primo documentario 'grass-roots' italiano ad affrontare il tema del diritto di cittadinanza per chi è nato e cresciuto in Italia da genitori immigrati A rilanciare alla sala del Mappamondo (dove si è affacciato anche il Presidente della Camera Gianfranco Fini per far sapere di "tenerci molto ad essere qui...")il diritto allo 'ius soli' per i figli degli immigrati alla sala del Mappamondo, la prima fila di Futuro e Libertà (dal Vicepresidente Italo Bocchino, al capogruppo Benedetto Della Vedova a Flavia Perina, Fabio Granata ed Aldo Di Biagio, il capogruppo Udc in commissione Giustizia Roberto Rao, l'ex ministro Pd Livia Turco, insieme ad Andrea Sarubbi e Jean Leonard Touadi. 'Grande assente', invece, il Pdl. Alla cui collaborazione hanno fatto appello così Livia Turco per il Pd come il capogruppo Fli Della Vedova. "Sulla questione del diritto di cittadinanza ai figli di stranieri nati e cresciuti in Italia, credo che dobbiamo, in tempi accelerati, ridefinire i termini della questione: siamo in un tempo in cui abbiamo un destino comune, in Europa e in Italia. E nel nostro Paese abbiamo un destino comune tra Nord e Sud e tra vecchi e nuovi italiani. Credo che in questo momento -ha affermato il capogruppo Fli- ci sia una condizione politica buona per affrontare il tema della cittadinanza, anche con gli amici del Pdl". Ma il presidente dei senatori pidiellini Maurizio Gasparri, è stato netto: "Passare da ius sanguinis a ius soli e' una follia giuridica. Il rischio? Incoraggiare esodo clandestini. Integrazione uguale legge e ordine", ha scritto su Twitter. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia