sabato 21 gennaio | 09:54
pubblicato il 20/dic/2011 14:12

Immigrati/Pd e Terzo Polo rilanciano 'ius soli': va riconosciuto

Della Vedova 'chiama' il Pdl ma Gasparri gela: è una follia

Immigrati/Pd e Terzo Polo rilanciano 'ius soli': va riconosciuto

Roma, 20 dic. (askanews) - Iniziativa Terzo Polo-Pdl oggi alla Camera per rilanciare la questione dello 'ius soli': il diritto di cittadinanza italiana per i figli di immigrati nati nel nostro Paese. 'Figli d'Italia. Italiani che devono chiedere permesso', è stato il titolo del confronto a cui è seguita la proiezione del film di Fred Kuwornu '18 Ius Soli. Il diritto di essere italiani': primo documentario 'grass-roots' italiano ad affrontare il tema del diritto di cittadinanza per chi è nato e cresciuto in Italia da genitori immigrati A rilanciare alla sala del Mappamondo (dove si è affacciato anche il Presidente della Camera Gianfranco Fini per far sapere di "tenerci molto ad essere qui...")il diritto allo 'ius soli' per i figli degli immigrati alla sala del Mappamondo, la prima fila di Futuro e Libertà (dal Vicepresidente Italo Bocchino, al capogruppo Benedetto Della Vedova a Flavia Perina, Fabio Granata ed Aldo Di Biagio, il capogruppo Udc in commissione Giustizia Roberto Rao, l'ex ministro Pd Livia Turco, insieme ad Andrea Sarubbi e Jean Leonard Touadi. 'Grande assente', invece, il Pdl. Alla cui collaborazione hanno fatto appello così Livia Turco per il Pd come il capogruppo Fli Della Vedova. "Sulla questione del diritto di cittadinanza ai figli di stranieri nati e cresciuti in Italia, credo che dobbiamo, in tempi accelerati, ridefinire i termini della questione: siamo in un tempo in cui abbiamo un destino comune, in Europa e in Italia. E nel nostro Paese abbiamo un destino comune tra Nord e Sud e tra vecchi e nuovi italiani. Credo che in questo momento -ha affermato il capogruppo Fli- ci sia una condizione politica buona per affrontare il tema della cittadinanza, anche con gli amici del Pdl". Ma il presidente dei senatori pidiellini Maurizio Gasparri, è stato netto: "Passare da ius sanguinis a ius soli e' una follia giuridica. Il rischio? Incoraggiare esodo clandestini. Integrazione uguale legge e ordine", ha scritto su Twitter. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: stanziati 30 milioni per l'emergenza
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4