venerdì 20 gennaio | 16:04
pubblicato il 28/mar/2011 07:46

Immigrati/Maroni: Regioni accolgano profughi o agiremo d'imperio

Il ministro: "male impressionato" da alcuni amministratori locali

Immigrati/Maroni: Regioni accolgano profughi o agiremo d'imperio

Roma, 28 mar. (askanews) - Le Regioni devono accogliere i profughi in arrivo a Lampedusa, ovvero le persone che hanno diritto di chiedere asilo, "altrimenti agiremo d'imperio": lo ha detto il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, in una intervista al Corriere della Sera. Per i migranti a Lampedusa, il ministro pensa ad "alcune aree dove allestiremo i campi temporasnei per l'identificazione e l'espulsione che potranno ospitare fino a 500 persone ciascuna. Si tratta di tende e moduli abitativi gestiti dal Viminale perchè destinati a chi è clandestino e deve essere tenuto sotto controllo prima di essere rimandato a casa". Questi siti "sono stati individuati un po' ovunque" in Italia "in aree militari dismesse". Avverte però Maroni, "Stiamo valutando attentamente i siti con le prefetture perché a differenza dei profughi, queste persone non hanno diritto a rimanere in Italia e quindi contiamo di esaurire le procedure nel più breve tempo possibile e poi rimpatriarli". Maroni ha detto anche di essere pronti a ordinare "rimpatri forzosi" anche senza l'Ok della Tunisia se la situazione degli sbarchi non dovesse migliorare nei prossimi giorni. Discorso diverso per i richiedenti asilo a cui bisogna trovare una sistemazione, ovvero per l'ondata di forse 50.000 persone che Maroni aveva detto di aspettarsi dalla Libia. "Sono rimasto male impressionato per l'atteggiamento di alcuni amministratori locali" sottolinea il ministro "che ufficialmente mostrano buona volontà e poi sottobanco cercano motivi per evitare di essere coinvolti". E Maroni ribadisce, "l'unica regione esclusa sarà l'Abruzzo. Altrove si procederà" nella misura di al massimo "mille profughi per ogni milione di abitanti". La decisione sul luogo deve essere presa dai governatori, altrimenti "saremo noi a individuare le aree".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Terremoto
M5s cancella mobilitazione giorno decisione Consulta su Italicum
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Governo
Prodi da Gentiloni a Palazzo Chigi, incontro di un'ora
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"