lunedì 05 dicembre | 21:45
pubblicato il 25/lug/2014 12:22

Immigrati: Zaia, vera emergenza e' organizzazione demenziale

(ASCA) - Venezia, 25 lug 2014 - ''La vera emergenza che in questo momento l'Italia deve affrontare in tema di immigrazione e' l'organizzazione demenziale di quanti sbarcano fortunosamente da noi da parte di uno Stato imbelle.

Non posso definire emergenza quella degli immigrati che giungono fortunosamente e clandestinamente da noi, perche' non puo' esistere una emergenza che di fatto dura da un paio di decenni con l'unica pausa quando si fecero accordi con la Libia per fermare l'emorragia su quelle coste''.

Luca Zaia, presidente del Veneto, e' a fianco dei sindaci che continuano a schierarsi contro i centri di accoglienza ''piu' o meno improvvisati, con dubbi da parte anche delle organizzazioni di volontariato piu' disponibili - ricorda Zaia - e qualche allarme che anche dalle Prefetture sul fatto che non ci sarebbero piu' luoghi idonei; centri, o tendopoli, che non danno sicurezza alle comunita' locali e ai cittadini impegnati a fronteggiare la crisi economia, dove gli immigrati rischiano di rimanere sine die e senza poter far nulla se non cercare di scappare per darsi alla clandestinita' totale o per raggiungere altri Paesi europei''.

''Il peso, anche economico, di questa situazione, ricade di fatto sui sindaci - aggiunge Zaia - che non sanno come arrivare a fine mese, gia' depauperati come sono da uno Stato che appare piu' capace di fare debiti che risparmi, cui vengono tolte risorse e affidate incombenze, con vincoli assurdi come il patto di Stabilita' se per caso sono riusciti, come da noi, a far quadrare i bilanci''.

''Io non mi rassegno - conclude il governatore del Veneto - questa vicenda va affrontata in maniera diversa, a partire da questa Unione Europea che oggi puo' scaricare sui paesi di 'prima accoglienza' l'onere pressoche' totale della salvezza, salvaguardia e gestione di immigrati che nella grande maggioranza dei casi non vogliono neppure rimanere da noi''.

fdm/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari