martedì 06 dicembre | 17:43
pubblicato il 22/ott/2013 12:45

Immigrati: Zaia, si' cittadinanza a bambini ma non onoraria

(ASCA) - Treviso, 22 ott - ''Il fatto che la cittadinanza proposta dal sindaco di Treviso, Manildo, sia onoraria e' solo un'operazione di comunicazione''. Lo spiega Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, oggi a ''ReteVeneta''.

''Sappiamo tutti che questa non e' l'emergenza dell'amministrazione cittadina, le emergenze sono altre come la sicurezza, le opere pubbliche, l'ultimo tronco della tangenziale''. Zaia si dice interessato a sapere cosa pensa Manildo dello ''jus soli'': ''Io sono contrario, la sua forza politica e' a favore, ma questo non centra con la cittadinanza dei bambini''. Zaia ha ribadito, al riguardo, la sua convinzione che ai figli di immigrati, scolarizzarmi, debba comunque essere riconosciuta la cittadinanza italiana, non solo quella onoraria.

Soffermandosi sul ministro Kyenge, Zaia afferma che ''e' stata un fallimento. E' stata un ministro road show, non ha scritto un solo pezzo di carta''.

fdm/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Touchscreen e realtà aumentata: a Milano il supermarket del futuro
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni