venerdì 02 dicembre | 23:15
pubblicato il 14/gen/2014 13:27

Immigrati: Zaia, Grillo e' stato trombato da democrazia digitale

Immigrati: Zaia, Grillo e' stato trombato da democrazia digitale

(ASCA) - Venezia, 14 gen 2014 - ''Mi dispiace, perche' davo ragione a lui, ma la democrazia digitale lo ha trombato''. Lo ha detto il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, commentando il risultato del referendum interno al Movimento 5 Stelle sull'abolizione del reato di clandestinita', che ha visto 'sconfessata' la posizione presa, nei mesi scorsi, dal leader Beppe Grillo. Zaia ha poi aggiunto:''Chi di spada ferisce di spada perisce, e' vittima della partita che ha messo in piedi'' ed ha concluso ricordando che, secondo lui, ''il reato di clandestinita' non va abolito''.

fdm/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari