domenica 11 dicembre | 11:59
pubblicato il 11/giu/2014 19:00

Immigrati: Scavone (Gal), dopo arrivo Sicilia subito ponte aereo per Ue

Immigrati: Scavone (Gal), dopo arrivo Sicilia subito ponte aereo per Ue

(ASCA) - Roma, 11 giu 2014 - Prevedere il rilascio di un ''visto umanitario'' immediato e il trasferimento dei migranti, attraverso vettori messi a disposizione dall'Unione Europea, dalla Sicilia e dagli altri territori di primo sbarco alle destinazioni europee che gli stessi migranti indicheranno. E' quanto prevede la mozione presentata dal senatore Antonio Scavone, vicepresidente vicario del gruppo Grandi Autonomie e Liberta', sull'operazione ''Mare nostrum''. Siamo di fronte, ha spiegato Scavone in Aula, '' a una situazione che possiamo definire da 'protezione civile' e che esige, quindi, un adeguato coro di interventi organizzativi, economici e sanitari di cui mettere immediatamente a conoscenza l'Unione Europea, esigendo il relativo, indefettibile, sostegno. Urge modificare le modalita' di gestione dell'operazione 'Mare nostrum', potenziando le Prefetture locali con risorse umane adeguate al fine di accelerare le procedure per il riconoscimento dello status di rifugiato dei migranti e creare, quindi, un'organizzazione di rete che veda la Sicilia solo come porta di ingresso per tutta l'Europa. Ad oggi deve essere priorita' di questo governo far fronte all'emergenza sanitaria che sta drammaticamente crescendo, specialmente in Sicilia, dopo i diversi casi di contagio da tubercolosi, potenziando i presidi con personale medico , infermieristico e dotandoli delle necessarie forniture di medicinali e materiali per la diagnostica, al momento molto scarsi. L'operazione Mare Nostrum, cosi come concepita , si e' rivelata enormemente dispendiosa per il Paese, ma purtroppo inefficace. I sindaci dei Comuni dove piu' frequentemente si verificano gli sbarchi si lamentano per la pesantezza degli oneri che devono affrontare per l'emergenza e il tutto grava su bilanci ridotti ormai al lumicino, senza che il Governo si ponga il problema dei rimborsi totali delle spese sostenute. E' giunto il momento di porsi e risolvere questo problema''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina