lunedì 20 febbraio | 17:29
pubblicato il 10/ott/2013 18:48

Immigrati: Rodota' a Grillo, non si va in Parlamento per obbedire a Rete

Immigrati: Rodota' a Grillo, non si va in Parlamento per obbedire a Rete

(ASCA) - Roma, 10 ott - ''Una forza politica non puo' andare in Parlamento e dire le opportunita' parlamentari non le voglio cogliere perche' obbedisco alle logiche della Rete''.

Stefano Rodota', in un'intervista a 'Europa', ha commentato cosi' la decisione di Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio di sconfessare due senatori del Movimento 5 Stelle che hanno presentato un emendamento per abolire il reato di clandestinita'.

''Dire 'non e' nel programma' - spiega Rodota' - e' un argomento pericolosissimo. C'e' il rischio di un paradosso: il ricorso a queste tecnologie potrebbe rallentare il processo decisionale''.

ceg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia