domenica 26 febbraio | 18:01
pubblicato il 01/ago/2012 19:13

Immigrati/ Riccardi: Regolarizzazione lavoratori non è sanatoria

Decreto legislativo recepisce direttiva europea

Immigrati/ Riccardi: Regolarizzazione lavoratori non è sanatoria

Roma, 1 ago. (askanews) - La regolarizzazione dei lavoratori immigrati, prevista da una norma transitoria contenuta in un recente decreto legislativo che recepisce una direttiva europea, non è una "sanatoria": lo ha precisato il ministro dell'Integrazione della Cooperazione internazionale, Andrea Riccardi, nel corso di una tavola rotonda sul tema alla quale hanno partecipato, presso la Sala polifunizonale della presidenza del consiglio, la radicale Emma Bonino, Walter Veltroni (Pd), Mara Carfagna (Pdl) e Gianpiero D'Alia (Udc). "Il messaggio che vogliamo dare non è quello della sanatoria", ha detto Riccardi a conclusione del suo intervento, "non è che in Italia si può venire e stare in modo illegale perché tanto tutto si aggiusta". Il provvedimento prevede il "ravvedimento operoso" per gli imprenditori che in passato hanno assunto irregolarmente lavoratori immigrati.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech