mercoledì 18 gennaio | 07:17
pubblicato il 24/giu/2015 14:29

Immigrati, Renzi: non aver paura del concetto di rimpatrio

"No ad accordi di cooperazione con chi non li accetta"

Immigrati, Renzi: non aver paura del concetto di rimpatrio

Roma (askanews) - "Lo dico guardando alla sinistra di quest'aula. Noi non possiamo più avere paura del concetto di rimpatrio". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, nel corso dell'informativa in aula del Senato alla vigilia del Consiglio Ue di domani e dopodomani, parlando di immigrazione.

"Dobbiamo essere chiari - ha aggiunto Renzi - nel momento in cui si arriva in Italia senza titolo, le procedure di rimpatrio devono essere velocizzate. Non si fanno accordo di cooperazione con chi non accetta il rimpatrio".

"Chi ha diritto di restare in Italia deve restare in Italia - ha proseguito il premier - chi ha diritto di avere asilo verrà accolto, ma la sinistra non può avere paura del rispetto delle regole, un concetto a cui ci dobbiamo tenacemente aggrappare di fronte a un'ondata che mette a rischio la stessa idea dell'Europa".

Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa