martedì 06 dicembre | 13:48
pubblicato il 14/lug/2014 13:35

Immigrati: Rainieri (Ln), la base del Pd rigetta la linea Renzi

(ASCA) - Roma, 14 lug 2014 - ''L'immigrazione, con le sue regole, e' una cosa, l'invasione un'altra. E ormai se ne sono accorti tutti, tranne Renzi e i suoi ministri, che continuano a voltare la testa dall'altra parte. Lo dimostra il sondaggio realizzato da Nando Pagnoncelli per il Corriere della Sera.

Ebbene, secondo il sondaggio la maggior parte degli elettori del Pd quello che stiamo vivendo e' un problema. Di piu', per il 58% dei democratici e' un costo che l'Italia non puo' permettersi. Percentuale che sale al 70% tra la base dei Cinque Stelle. Alta anche la percentuale di chi e' convinto che l'Ue abbia abbandonato l'Italia al suo destino (56%).

Insomma, Renzi sara' anche amico della Merkel e avra' con Berlino un rapporto cordiale. Ma e' il Belpaese a non avere piu' un rapporto amichevole e cordiale con lui''. Lo scrive sulla sua pagina Facebook Fabio Rainieri, segretario nazionale della Lega Nord Emilia.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Governo
Mattarella congela Renzi e attende Pd, crisi dopo la manovra
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Mantegna contro Margherita: la pizza cambia nome e si veste d'arte
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Luci di Natale: come smaltire quelle vecchie e tutelare l'ambiente
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni