martedì 21 febbraio | 22:51
pubblicato il 10/ott/2013 18:12

Immigrati: Prestigiacomo, su Bossi-Fini non si torna indietro

Immigrati: Prestigiacomo, su Bossi-Fini non si torna indietro

(ASCA) - Roma, 10 ott - ''La legge Bossi-Fini e' un punto fermo sul quale non si torna indietro''. LO afferma in una nota l'ex ministro Pdl Stefania Prestigiacomo aggiungendo che ''certamente puo' essere migliorata e rivista in alcune parti ma sono assolutamente contraria all'abolizione del reato di immigrazione clandestina''. Per Prestigiacomo ''non e' questo il modo di risolvere, per altro frettolosamente e superficialmente, l'emergenza. Piuttosto occorre occuparsi concretamente di questo dramma, che riguarda innumerevoli aspetti, coinvolgendo l'Europa che finora, nonostante i tanti annunci e le innumerevoli promesse, e' stata latitante e del tutto assente. Il governo italiano deve pretendere fatti concreti e l'impegno attivo dell'Ue innanzitutto sul fronte dell'accoglienza e su quello del contrasto del traffico di esseri umani anche avviando una piu' stretta collaborazione con i paesi d'origine dei profughi''.

com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Campidoglio
Grillo: ammetto le colpe a Roma, ma andiamo avanti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia