sabato 03 dicembre | 03:53
pubblicato il 08/apr/2011 19:36

Immigrati/ Napolitano: Servono scelte più coese nella Ue

Intese Governo-Regioni-Comuni vanno collocate in cornice europea

Immigrati/ Napolitano: Servono scelte più coese nella Ue

Budapest, 8 apr. (askanews) - A livello europeo "c'è bisogno di scelte più coese da molto tempo". Lo ha detto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, rispondendo ai giornalisti sull'emergenza immigrati in Europa, a margine della prima giornata del vertice informale di nove capi di stato europei a Budapest. "Si è fatta fiducia a rendere efficaci delle regole comuni in materia sia di immigrazione sia di asilo. Non dimentichiamo che sono temi che spesso si confondono e invece restano diversi", ha detto Napolitano rientrando in albergo dopo una giornata di lavoro dello 'Arraiolos Group'. "In ogni caso - ha proseguito il capo dello Stato - l'immigrazione è un processo di lungo periodo che va oltre le emergenze". Quanto agli eventi degli ultimi giorni, Napolitano ha ricordato: "Ieri sera, quando abbiamo recepito le intese tra Governo, Regioni ed enti locali, ho molto nettamente sottolineato che si tratta in modo particolare di collocare queste intese sempre di più nella cornice di una maggiore cooperazione europea che spero vada avanti". Al proposito il capo dello Stato ha ricordato che è in programma prossimamente una riunione del Consiglio dei ministri Ue per gli Affari interni e la Giustizia, aggiungendo: "Naturalmente non so cosa succederà nei prossimi giorni perché è una istituzione nella quale io non ho ruolo". Napolitano ha sottolineato poi i dati sul tema pubblicati ieri che "dimostrano il continuo processo di invecchiamento della popolazione europea mentre continua l'iniezione di forza lavoro giovane dal di fuori dei Paesi dell'Unione". Dopo aver dedicato la prima sessione dei lavori alla cooperazione economica europea, i nove capi di Stato - oltre a Italia, Ungheria, Germania, Portogallo, Polonia, Austria, Lettonia, Finlandia e, da ultimo, Slovenia - si sono concentrati questo pomeriggio proprio sul tema del multiculturalismo e della identità europea.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari