lunedì 27 febbraio | 23:44
pubblicato il 03/ott/2013 19:14

Immigrati: Napoli (Pdl), chiediamo lutto anche a Paesi d'origine

Immigrati: Napoli (Pdl), chiediamo lutto anche a Paesi d'origine

(ASCA) - Roma, 3 ott - ''Bene ha fatto il Consiglio dei ministri a dichiarare una giornata di lutto nazionale per commemorare le vittime di una strage che interroga la coscienza di ogni persona, credente o no. Meglio sarebbe se questo lutto venisse chiesto anche agli altri Paesi europei perche' molte di quelle vite spezzate dal naufragio erano in transito per l'Italia e dirette forse altrove''. Lo afferma in una nota l'esponente del Pdl Osvaldo Napoli. ''Ancora meglio se il nostro governo - aggiunge - una volta accertata la nazionalita' dei superstiti, avra' la forza di chiedere una giornata di lutto ai rispettivi Paesi d'origine delle vittime. Un tale gesto potrebbe far maturare una coscienza piu' profonda sul dramma dell'immigrazione.

Perche' dobbiamo chiederci se i Paesi d'origine di quelle vittime verranno a sapere di questa tragedia''. com-sgr/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech