sabato 10 dicembre | 15:36
pubblicato il 26/ago/2014 13:52

Immigrati: Molteni (LN), con Dl stadi Alfano lancia Mare Nostrum 2

(ASCA) - Roma, 26 ago 2014 - ''Altro che 'operazione a termine' con il decreto sugli stadi Alfano rifinanzia o meglio lancia Mare Nostrum 2 visto che il governo stanziera' 130 milioni di euro oltre ai 190 gia' utilizzati. Soldi che toglieranno dal fondo espulsioni perche' per il governo Renzi la priorita' e' fare entrare i clandestini e mantenerli e non rimandarli a casa''. Lo dichiara in una nota il vicepresidente dei deputati della Lega Nord, Nicola Molteni.

''Il ministro dell'Interno inganna i cittadini usando le tasse per farci colonizzare e lasciando le forze di polizia senza risorse. A loro andranno infatti solo 8 milioni di euro nonostante l'insicurezza della gente sia aumentata a causa dell'escalation di furti e violenze spesso compiute proprio dagli immigrati. Questo non e' un ministro dell'Interno, Alfano e' ormai universalmente riconosciuto come il ministro dei clandestini'', conclude Molteni.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Governo
Da Mattarella possibile incarico domenica, in pole c'è Gentiloni
Governo
Berlusconi domani da Mattarella: Fi a opposizione ma responsabile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina