sabato 03 dicembre | 14:42
pubblicato il 27/giu/2014 17:11

Immigrati: Marazziti (PI), su commissione inchiesta piccolo passo avanti

(ASCA) - Roma, 27 giu 2014 - ''E' un progetto di legge che ho presentato all'indomani della tragedia di Lampedusa e della visita che abbiamo fatto con un gruppo di parlamentari nell'isola. Era un atto dovuto, per capire, migliorare, evitare abusi''. Lo dice dopo il primo passo positivo alla Camera Mario Marazziti, del gruppo Per L'Italia, primo firmatario del disegno di legge che costituisce la base del testo unificato appena approvato dalla Commissione Affari costituzionali della Camera dei Deputati, che ha amalgamato i tre testi di Pi, Sel e PD presentati.

''E' stato compiuto un piccolo importante passo avanti - sottolinea Marazziti - per rendere il nostro Paese piu' civile. Piu' sicuro, ma anche solidale, perche' a volte sembra non ci sia nessun rapporto tra buone leggi, sforzo finanziario, volonta' e il servizio davvero offerto. Occorre fare chiarezza e rendere i nostri centri quello che devono essere: una faccia autentica e non degradata dell'Italia.

Occorre essere vigili su tempi e modalita' di accoglienza nei Centri, e netti rispetto alle violenze consumate, se consumate, nei Cie o nei CAra. Ora siamo all'ultimo miglio delle premesse. Il time-out e' suonato gia' da tempo: occorre adesso calendarizzare in tempi brevi l'approvazione della proposta di legge istitutiva della commissioneparlamentare d'inchiesta e quindi applicare finalmente tutte le misure di verifica, indagine, accertamento e, non ultimo, valutare l'efficacia dell'attuale sistema di identificazione ed espulsione''.

''Non mi interessa essere il primo firmatario della proposta di legge, ma che si faccia'', ha precisato Marazziti incontrando a Montecitorio una rappresentanza di immigrati e facendo riferimento al testo confluito in una pdl unitaria, istitutiva della commissione parlamentare d'inchiesta sul sistema di accoglienza e di identificazione nonche' sul trattamento dei migranti nei centri di accoglienza, nei centri di identificazione ed espulsione e nei centri di accoglienza per richiedenti asilo.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari