domenica 22 gennaio | 13:56
pubblicato il 31/mar/2011 21:43

Immigrati/ Mantovano vede premier: No motivi revoca dimissioni

Maroni ha detto tendopoli anche al nord, vedremo

Immigrati/ Mantovano vede premier: No motivi revoca dimissioni

Roma, 31 mar. (askanews) - Alfredo Mantovano insiste: non c'è nessuna ragione per revocare le dimissioni da sottosegretario all'Interno. quanto spiega lo stesso esponente del Pdl dopo aver incontrato il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. "Il dato certo - ha spiegato - è che nella giornata di domani nel porto di Taranto sbarcheranno 2.300 immigrati clandestini destinati alla tendopoli di Manduria e che altri arriveranno a breve in altre tendopoli del sud. Quindi non ci sono fatti concreti che possano far revocare le mie dimissioni". Mantovano ha spiegato che lo stesso premier gli ha chiesto di ritirarle e che "questa sera Maroni ha detto che verranno allestite tendopoli anche al nord. Vedremo...". Insomma, è la posizione attuale dell'espontente Pdl, "non c'è una ragione per tornare indietro".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4