sabato 25 febbraio | 08:26
pubblicato il 03/ott/2013 15:45

Immigrati: M5S, tagliare fondi militari e investirli in navi umanitarie

(ASCA) - Roma, 3 ott - ''L'ennesima strge che si e' consumata a Lampedusa impone la revisione urgente delle spese del Bilancio della Difesa. L'Italia dispone di : 60 navi da guerra (una portaerei, 4 unita' anfibie, 4 cacciatorpediniere, 11 fregate, 3 rifornitrici, 6 corvette, 10 pattugliatori, 10 cacciamine, 3 navi idrografiche, 6 sommergibili, un supporto subacqueo ed una unita' per ricerca elettronica) e spende 5.680 milioni di euro per le Fregate Fremm, 1.319 euro per la Portaerei Cavour,922 milioni di euro per i sottomarini U212. Come proposto in tempi non sospetti dal M5S con la mozione per sospendere il programma Fremm, e' ora che si taglino i fondi al settore militare per acquistare con queste risorse navi utili ad esercitare fattivamente aiuti e scopi umanitari ''. Cosi' una nota del Movimento 5 stelle del Senato.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech