sabato 21 gennaio | 22:45
pubblicato il 11/giu/2014 11:08

Immigrati: M5S, deve essere coinvolta tutta la Ue

(ASCA) - Roma, 11 giu 2014 - Operazione Mare Nostrum, anche il Movimento 5 Stelle presenta una sua mozione nel dibattito che interessera' il Senato chiedendo una serie di misure internazionali che non lascino sola l'Italia nella gestione di questo dramma e prevedano un coinvolgimento di tutta l'Unione Europea in questa problematica. Il documento, che vede come prima firmatarie la portavoce al Senato Daniela Donno, Manuela Serra e Ivana Simeoni ed e' sottoscritto tra gli altri dal capogruppo Maurizio Buccarella, Vito Crimi e Vincenzo Santangelo ed impegna il Governo ad una serie di azioni concrete sul piano internazionale. In primo luogo si ''chiede, anche in forza dell'imminente presidenza italiana del Consiglio dell'Unione europea, una piu' decisa cooperazione dell'insieme degli Stati membri per affrontare l'emergenza umanitaria nel Mediterraneo attraverso finanziamenti adeguati alle operazioni di soccorso e di accoglienza stessa dei profughi e dei rifugiati nonche' al contrasto del traffico di esseri umani''. Il coinvolgimento diretto dell'Unione Europea viene fatto dai % Stelle chiedendo di ''sostenere fattivamente le essenziali azioni svolte sia dall'Agenzia Frontex che dall'Ufficio europeo di sostegno per l'asilo, nonche' dagli altri organismi preposti alla gestione del fenomeno dell'immigrazione anche proponendo l'unificazione, in un unico organismo europeo, delle funzioni degli organismi citati, nonche' spostandone la sede operativa a Lampedusa - al fine di realizzare un coordinamento delle operazioni di salvataggio ed assistenza ai migranti, nonche' la tutela delle frontiere dell'Unione europea, suddividendo in modo solidale, tra i membri dell'Unione Europea, il carico umano ed economico di tale drammatica emergenza''. Da qui l'impegno del Parlamento a ''sollecitare l'Unione europea ad una piu' efficace azione nei confronti dei Paesi di origine e di transito, impegnando e incentivando i rispettivi governi a porre in essere una seria politica di gestione dei flussi, soprattutto nella lotta alle organizzazioni criminali che lucrano sul traffico di esseri umani''. red-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4