domenica 19 febbraio | 13:23
pubblicato il 09/lug/2013 12:00

Immigrati/ Kyenge:Tradurre parole del Papa in progetto politico

Polemica con Ronzulli (Pdl) che parlava di "strumentalizzazione"

Immigrati/ Kyenge:Tradurre parole del Papa in progetto politico

Bruxelles, 9 lug. (askanews) - Per il ministro per l'Integrazione, Cecile Kyenge, le parole del Papa a Lampedusa devono essere "tradotte in progetto politico". Esattamente l'opposto di quanto ha detto un autorevole esponente del Pdl come Fabrizio Cicchitto, secondo il quale "un conto è predicare, un altro governare". Il ministro per l'Integrazione ha parlato, nel pomeriggio a Bruxelles, durante un'audizione della commissione Libe (Libertà civili, giustizia e affari interni) del Parlamento europeo, che l'aveva invitata. "Non ho mai commentato" le parole di Cicchitto, ha detto Kyenge ai cronisti al termine dell'audizione. "Semplicemente - ha precisato - ognuno di noi deve essere in grado di fare la sua parte, di recepire il messaggio del Papa, ognuno nel suo ruolo. Io mi metto di fronte alle parole del Papa, recepisco le sue parole e certamente cercherò di tradurle anche in progetto politico". Questo non vuol dire "strumentalizzare le parole del Papa", come ha detto l'europarlamentare del Pdl Licia Ronzulli durante l'audizione ("Come cattolica - aveva osservato Ronzulli - sono delusa da come alcune parole del Pontefice vengano strumentalizzate a fin ideologici"). "Mi stupisce che si parli di strumentalizzazione: sono anni che non ci ricordiamo che nemmeno che le persone che muoiono nel Mediterraneo sono persone", ha replicato Kyenge, e poi, con i cronisti ha aggiunto che ascoltare il Papa "vuol dire fare politica in modo diverso, ascoltando le richieste che vengono dalla società civile". "Per la prima volta - ha spiegato il ministro per l'Integrazione - il Papa è andato a Lampedusa, ha celebrato la messa in lutto e ha riconosciuto che i morti di quel cimitero senza nomi sono prima di tutto persone: questo - ha sottolineato Kyenge - mi mette di fronte alle mie responsabilità, e come ministro italiano la prima cosa che mi viene in mente è la mia Costituzione, che mette all'articolo 2 l'importanza della persona". Occorre, ha concluso, "un progetto politico, un percorso di accoglienza e di integrazione che deve andare oltre la sicurezza".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto lascia Si: non serve partito ma nuovo centrosinistra
Pd
Pd, fallisce nuova mediazione ma si tratta. Rischio scissione
Sinistra
Fratoianni si presenta: Sinistra italiana sia un vero partito
Pd
D'Alema: Renzi non sia prepotente, questione è nelle sue mani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia